MEC Internet of Things Conference

L'associazione culturale DotNetCampania, insieme a Microsoft Italia, ha organizzato a Napoli per il giorno 18 Aprile 2015 la terza edizione della "Microsoft Embedded Conference" che da quest'anno diventa ufficialmente "MEC Internet of Things Conference", una giornata completamente gratuita dedicata alle tecnologie embedded ed IoT nel mondo Microsoft. Si è partiti da un'introduzione su quelli che sono gli strumenti e l'ampia offerta che Microsoft mette a disposizione nell'ambito dell'Internet of Things, dai dispositivi embedded sino ai servizi Cloud su Azure. A proposito di Azure, è seguita una sessione su Event Hub, ultimo nato nel Service Bus, toccando con mano il servizio di ingestione di milioni di eventi al secondo. La mattinata è stata conclusa da una sessione dedicata al programma "Windows for IoT" con una vista sulla board Intel Galileo ed il futuro sulla Raspberry Pi 2. Dopo la pausa pranzo, il pomeriggio è iniziato con la descrizione di un progetto reale di IoT sviluppato con il .Net Micro Framework in Italia ed, a seguire, una sessione dedicata all'applicazione del progetto Microsoft Orleans nell'ambito dell'IoT sfruttando il mapping tra device fisici e virtuali, così come già avviene per tutti i gamers di Halo. La giornata si è conclusa con l'intervento direttamente da Seattle di Olivier Bloch, evangelist di Microsoft Open Tech, che ci ha descritto le funzionalità del nuovo progetto ConnectTheDots

Orario: 9:00 - 9:30

Registrazione

Orario: 9:30 - 9:40

Keynote

Erica Barone (Microsoft Technical Evangelist), fornirà una panoramica della value proposition Microsoft per quanto riguarda il mondo dell’IoT e saranno ripresi gli ultimi annunci legati a Windows 10 e alla partnership strategica con STMicroelectronics.

Orario: 9:40 - 10:30

Microsoft nel mondo dell'internet of Things

L’Internet of Things è ormai diventata una realtà concreta. Durante questa sessione verrà fornita la panoramica di alcuni scenari applicativi di IoT, sottolineando il ruolo che Microsoft è in grado di ricoprire grazie ad alcuni servizi specifici offerti da Microsoft Azure. Sarà inoltre proposta una dimostrazione di esempio.

Speaker Erica Barone

Orario: 10:30 - 11:20

Event Hub: Milioni di eventi al secondo nella nuvola

Le cifre che descrivono il numero di device interconnessi entro il 2020 sono spaventose, per quanto siano reali o presunte. Miliardi di dispositivi saranno in grado di produrre una mole enorme di dati che dovranno essere elaborati nel Cloud. Non c'è alcun paragone che regga soprattutto in relazione al numero attuale di utenti del Web. Ma come fare a supportare milioni di eventi al secondo garantendone eventualmente un'elaborazione in tempo "reale". La risposta della Microsoft a questa problematica è in un nuovo prodotto aggiunto all’ampio ventaglio di soluzioni su Azure : l’Event Hub. Nel corso di questa sessione vedremo di cosa si tratta, le principali differenze con gli altri prodotti del Service Bus ma soprattutto la sua grande potenzialità di "ingestion" !

Speaker Paolo Patierno

Orario: 11:20 - 11:50

Intervallo

Orario: 12:00 - 13:00

Windows developer program for IoT

We're bringing Windows to a new class of small devices. What will you make? Costruire sistemi intelligenti per raccogliere, memorizzare ed analizzare dati in tempo reale o in modalità differita. Sfruttare la piattaforma Windows e il suo ecosistema su hardware diversi utilizzando la conoscenza di programmazione Win32. Questo è il primo di una serie di programmi Internet of Things (IoT) per la creazione di dispositivi collegati che Microsoft mette a disposizione. In questa sessione vedremmo quali sono i nuovi strumenti messi a disposizione sia a livello software che a livello hardware.

Speaker Mirco Vanini

Orario: 11:50 - 12:00

Sponsor

Orario: 13:00 - 14:00

Pranzo

Orario: 14:00 - 14:50

IoT - dalla teoria alla pratica

Macchine utensili, wearable e nuovi device come sensori ambientali e di lavoro. Con il crescere dei sensori e delle apparecchiature di bordo, le macchine utensili sono produttrici di informazioni non soltanto legate alla loro attività lavorativa, ma anche a livello ambientale e di sicurezza. Oltre alle normali funzionalità di aggiornamento remoto del sistema, delle applicazioni e delle configurazioni, l’IoT sui dispositivi industriali nell’ambito dell’edilizia, nel suo significato più ampio, suggerisce tutta una serie di nuove applicazioni non realizzabili fino ad oggi a causa della mancanza di comunicazione. In altri settori, il moltiplicarsi di sensori, dispositivi indossabili (wearable) e l’uso di soluzioni di realtà estesa, aumentata e/o virtuale, sta presentando opportunità che spesso si incrocia con l’IoT. Vediamo come costruire un’infrastruttura snella ed efficace per il controllo di tutti questi dispositivi, per la raccolta dei loro dati e della successiva elaborazione e presentazione.

Speaker Beppe Platania Gianni Rosa Gallina

Orario: 14:50 - 15:40

IoT & Microsoft Orleans

Agenti software che vivono nel cloud come avatar di dispositivi fisici che vivono...nel mondo reale. Realizzare sistemi IoT scalabili ed affidabili è difficile: i modelli architetturali tradizionali vengono messi a dura prova quando i numeri si fanno veramente importanti. Il paradigma del cosiddetto actor-based-programming fornisce una soluzione in grado di raccogliere questa sfida, grazie alla definizione di un modello di agente software libero di agire in maniera indipendente e delocalizzata nel Cloud in cui, interagendo con una popolazione infinita di attori simili a lui, contribuisce a realizzare le logiche di insieme necessarie alla grande maggioranza delle applicazioni IoT enterprise. In questa sessione vedremo come l'actor-model risulta particolarmente efficace se declinato sotto forma di "avatar" di un dispositivo fisico, in virtù della straordinaria simmetria che esiste tra agenti software che vivono nel cloud e dispositivi elettronici che vivono nello spazio fisico.

Speaker Lorenzo Maiorfi

Orario: 15:40 - 16:10

Intervallo

Orario: 16:10 - 16:20

Sponsor

Orario: 16:20 - 17:10

Connecting The IoT Dots with Azure

The promise of the Internet Of Things is bound to connecting smart devices to each other and to the Cloud. But sometimes implementing and end to end solution from device to Cloud service and front end dashboard may seem long and complicated. ConnectTheDots.io is a simple open source project that offers code sample and guidance on how you can achieve just that. Come learn about the project, and see various examples using various boards such as Raspberry Pi, Arduino, Intel Galileo, Intel Edison, NETMF Gadgeteer, and connecting together various Azure services like Event Hubs, Stream Analytics, Machine Learning.

Speaker Oliver Bloch Valter Minute

Orario: 17:10 - 17:30

Chiusura

Speaker